CLAMOROSA VITTORIA DEGLI AZIONISTI VOLKSBANK: IL TRIBUNALE DI VENEZIA AMMETTE LA CLASS ACTION CONTRO LA BANCA POPOLARE DELL’ALTO ADIGE!

Nel dicembre 2022 il Comitato Azionisti Suedtirol, insieme alle Associazioni Robin APS e Centro Consumatori Italia, ha dato mandato all’Avv. Prof. Massimo Cerniglia e agli Avvocati Alessandro Caponi e Roberto Ciammarughi tutti del Foro di Roma, dello Studio Legale Cerniglia, di promuovere un’azione di classe (class action) contro la Volksbank.

La predetta azione è stata presentata davanti al Tribunale di Venezia ed ha ad oggetto l’acquisto da parte di migliaia di cittadini – risparmiatori di azioni della BPAA.

I suddetti legali hanno denunciato che la banca, nel vendere le suddette azioni a migliaia di risparmiatori (per decine di milioni di euro), avrebbe violato l’obbligo di informare in modo corretto e trasparente i risparmiatori in merito alle caratteristiche dei titoli azionari e, in particolare, sulla loro liquidità e cioè sulla possibilità di essere rivenduti in tempi brevi e a condizioni di prezzo ragionevole.

La banca, infatti, nel vendere le azioni, come detto, a migliaia di risparmiatori, ha utilizzato una scheda informativa del prodotto che è stata considerata già da circa 30 decisioni dell’Arbitro Consob (ACF) come ingannevole e decettiva, e cioè tale da falsare la libera e consapevole volontà dei risparmiatori di acquistare le azioni.

In altre parole, la banca avrebbe con i propri documenti informativi fatto ingenerare nei risparmiatori la convinzione che i titoli fossero liquidi e quindi sempre e comunque rivendibili allo stesso prezzo di acquisto.

Negli anni, invece, i titoli si sono dimostrati invendibili e hanno perso circa il 60% del loro valore.

In base a tali argomentazioni gli Avvocati delle Associazioni hanno richiesto l’ammissione dell’azione di classe in considerazione del fatto che le informazioni date, appunto, ai risparmiatori sarebbero state non veritiere e anzi ingannevoli.

Il Tribunale di Venezia ha convocato le parti avanti a sé all’udienza dell’11 maggio c.a. e dopo ampia discussione ha fissato un termine per il deposito di scritti difensivi, rinviando per la discussione finale all’udienza del 13 luglio c.a.

Gli avvocati Cerniglia, Caponi e Ciammarughi hanno depositato una memoria articolata di ben 50 pagine e hanno discusso ampiamente e oralmente la causa all’udienza del 13 luglio c.a.

In data odierna (11.10.2023) il Tribunale di Venezia, accogliendo le richieste degli Avvocati, ha dichiarato la ammissibilità dell’azione di classe e ha così consentito a migliaia di risparmiatori, gravemente danneggiati, di poter rivendicare i propri sacrosanti diritti in un unico processo con evidente contenimento di costi e di tempo.

Ricordiamo che il Tribunale di Venezia è stato lo stesso che ha accolto, a suo tempo, l’azione di classe per i danni prodotti dalla Volkswagen, condannando al risarcimento danni in favore di oltre 70.000 consumatori.

È con viva soddisfazione quindi che i legali sopradetti e le Associazioni promotrici di consumatori hanno accolto il provvedimento del Tribunale di Venezia, in composizione collegiale, presieduto Dott.ssa Silvia Bianchi, dalla Giudice Relatore Tania Vettore e dalla Giudice Sara Pitinari.

Si sottolinea che questa azione di classe è la prima in senso assoluto nel nostro Paese a essere ammessa per quanto attiene al campo dei prodotti finanziari, essendo state tutte le altre azioni di classe in tale ambito non accolte.

Nei prossimi giorni le Associazioni di consumatori promotrici indicheranno le date per le assemblee in Alto Adige, in Trentino e nel Veneto.

Si sottolinea che l’unica azione di classe che è stata intrapresa e che, allo stato, sembra avere buone prospettive di accoglimento è quella promossa dal Comitato Azionisti Suedtirol, insieme a Robin APS e al Centro Consumatori Italia, con il patrocinio dello Studio Legale Cerniglia.

Si comunicherà quanto prima la data della conferenza stampa informativa che le Associazioni, unitamente ai legali, vorranno celebrare a Bolzano.

Infine, per ogni ulteriore informazione o aggiornamento si rinvia alle pagine ufficiali delle Associazioni promotrici:

– Comitato Azionisti Suedtirol (link: https://www.facebook.com/ComitatoAzionistiSuedtirol/)

– Robin APS (link: https://www.robinreport.it/it)

– Centro Consumatori Italia (link: http://centroconsumatoriitalia.it/)

Si invitano sin da ora i risparmiatori a voler inviare all’email “comitatoazionistisuedtirol@gmail.com” una manifestazione di interesse all’azione di classe, indicando nell’oggetto “Class Action” e nel testo della mail: nome, cognome, data e importo delle azioni acquistate, oltre ad un recapito telefonico e all’indirizzo e-mail.

Per informazioni potete contattare il n. 335 31 12 17.

Luca MALOPRI

Robin APS    

Walther ANDREAUS Comitato Azionisti Suedtirol      

Rosario TREFILETTI Centro Consumatori Italia