CONTINUA LA FORTE CONTRAZIONE POTERE DI ACQUISTO FAMIGLIE BASTA TONI ENFATICI SULL’INFLAZIONE. SI DICA LA VERITA’ AI CITTADINI.  

Ecco i ricarichi, aggiornati all’ultimo dato dell’inflazione sia in termini generali che in alcune esemplificazioni molto importanti nei consumi delle famiglie che hanno colpito e colpiranno le famiglie italiane nel 2024. Altro che toni enfatici, o addirittura di vere e proprie scorrettezze che vengono pubblicizzate in queste settimane. Altro che riduzione dell’inflazione! Quella che diminuisce è la curva incrementale dell’inflazione. Ancora una volta, dobbiamo ribadire che i tassi di inflazione si sommano, anno dopo anno, se si vuole fare l’esatta fotografia di quello che è avvenuto e avverrà sul potere di acquisto delle famiglie. Ribadiamo la netta contrazione (altro che in aumento!) senza interventi molto determinati sulla politica socioeconomica del Paese – sostiene Rosario Trefiletti Presidente C.C.I.