Articolo Rosario Trefiletti Acquisto Abitazione Pubblicato sull’Eco di San Gabriele

Siamo arrivati a Febbraio e vogliamo questo mese fare pratica di ottimismo pensando che sia giunto il momento per i nostri giovani, sperando che nel frattempo abbiano risolto i loro problemi di lavoro, di mettere su famiglia e quindi casa con la scelta, non dell’affitto , bensì quella di  acquistare  la proprietà di un appartamento.

Scelta che deve essere attentamente oculata poiché a volte  potrà impegnare tutta la vita e comunque, sicuramente per lunghi periodo di tempo. Innanzitutto, presa questa decisione, il primo nodo fondamentale da sciogliere e da conoscere, è quello relativo alle risorse economiche che possono essere messe in campo, poiché questa è la questione che condizionerà, e anche molto, questo importante percorso.

Fatto ciò possiamo cominciare a scegliere il luogo e la dimensione dell’appartamento. Meglio sarebbe, avendone la possibilità, cercare nelle vicinanze del luogo del vostro lavoro oppure  che sia raggiungibile da mezzi pubblici funzionali e che inoltre la stessa località sia anche caratterizzata da servizi di mobilità più ampi, efficienti ed efficaci possibili.

Un dato molto sensibile nella scelta del luogo è la vicinanza ai nuclei familiari di provenienza, non solo per motivi affettivi ma anche per far fronte a future evenienze. Inoltre verificate  la presenza dei vari servizi indispensabili quali, scuole, negozi,  supermercati ecc. Naturalmente se il luogo prescelto  non è rumoroso e detiene qualche spruzzata di verde, non va certo male.

Poi, ma questo dipende dalla disponibilità economica, ipotizzare una scelta abitativa già funzionale alla futura e auspicata presenza di figli. Per la ricerca, inoltre, fate lavoro preventivo anche utilizzando le nuove tecnologie informatiche nella comparazione dei prezzi unitari nelle varie zone che interessano.

Decidete poi in piena autonomia se è il caso di farvi aiutare da una agenzia immobiliare. In tal caso assumete informazioni sia sulla serietà della stessa sia sui costi del servizio.

Informazione e comparazione devono diventare elementi decisivi sempre, ma a maggior ragione in questi casi.Quando, infine,  avete trovato ciò che vi aggrada, oltre ovviamente al prezzo di vendita dell’appartamento, chiedete informazioni relative a quanto ammontano i costi del condominio ove andrete ad abitare ed inoltre se sono già in cantiere o anche semplicemente deliberate dall’assemblea condominiale opere di ristrutturazione o di rifacimenti programmati. Attenti, ci potrebbero essere ricadute importanti in termini di ulteriori costi per chi acquista.

Chiedete sempre chi è il venditore della casa, se è un privato o una società e possibilmente in quali condizioni economiche si trovi, al fine di acquisire elementi utili nella contrattazione del prezzo di acquisto. Infatti mai essere precipitosi, a meno che non vi troviate di fronte ad una casa da favola e a prezzi stracciati.

Contrattate sempre e, comunque, è opportuno proporre  offerte di acquisto molto scontate. Una volta fatta la scelta e arrivati ad un accordo verbale operate sempre con tutti gli accorgimenti formali del caso per ogni successivo passo, dal compromesso di acquisto sino al cosiddetto Rogito. Meglio se fate redigere e registrare il compromesso da un notaio di fiducia, magari lo stesso presso cui stipulerete il definitivo atto di acquisto.

Infine  per “fermare” la casa il venditore o l’agenzia richiedono quasi sempre il versamento di un acconto o caparra. Fate molta attenzione! Versate il minimo possibile, perché nel caso dovreste cambiare idea perdereste automaticamente quanto versato. Sempre nel caso in cui non foste sicuri dell’acquisto che andrete ad effettuare, concordate espressamente nel preliminare di acquisto una vostra facoltà di recesso, per la quale, quanto versato in anticipo, avrà funzione di “caparra penitenziale”. Nel caso infatti vi rendeste inadempienti del preliminare sottoscritto, la controparte, oltre a trattenervi legittimamente l’acconto, potrebbe richiedervi anche un risarcimento dei danni subiti in conseguenza del vostro inadempimento e sarebbero guai! Spero con ciò di aver tracciato qualche utile consiglio altri ce ne sarebbero su tutti gli aspetti relativi a spese fiscali, alle scelte di eventuali mutui, delle rate in quantità e annualità ecc. ecc.

Ma questa, anche se assai rilevante, è un’altra storia……..

4 pensieri riguardo “Articolo Rosario Trefiletti Acquisto Abitazione Pubblicato sull’Eco di San Gabriele

  • Settembre 17, 2019 in 6:39 pm
    Permalink

    I simply want to tell you that I am very new to weblog and certainly loved you’re web-site. More than likely I’m likely to bookmark your blog . You actually come with outstanding writings. Thanks for sharing with us your blog.

  • Settembre 28, 2019 in 6:18 pm
    Permalink

    I have not checked in here for some time as I thought it was getting boring, but the last several posts are great quality so I guess I’ll add you back to my everyday bloglist. You deserve it my friend 🙂

  • Settembre 29, 2019 in 10:30 pm
    Permalink

    I dugg some of you post as I cogitated they were extremely helpful extremely helpful

Lascia un commento