ROSARIO TREFILETTI RISPARMIARE SU ENERGIA PUBBLICATO SU L’ECO DI SAN GABRIELE

In queste settimane si sta discutendo molto di questioni relative alla bolletta elettrica o come noi spesso la chiamiamo la bolletta della luce. E la “chiacchera” verte essenzialmente su due questioni, da un lato l’ elevato aumento del 5,3 % sulla tariffa che è stato definito dall’Autorità dell’Energia e dall’altro da una delibera della stessa Autorità e che ha fatto molto scalpore per cui gli utenti virtuosi che pagano le bollette si dovranno far carico di quelle che non vengono pagate da utenti morosi per una quantità pari al 20% che è  la parte economica definita dagli Oneri Generali di Sistema ( sono diverse agevolazioni in diversi settori e contestati più volte dalle varie associazioni dei consumatori). Cosa iniqua, sbagliata ed eticamente scorretta che auspichiamo venga completamente cancellata. Se così non fosse, con l’applicazione dei nuovi aumenti e con il prezzo del Petrolio in tensione più del rischio si ha la quasi certezza che quest’anno registreremo aumenti consistenti per la nostra “ cara in tutti i sensi” bolletta della luce. Ed allora come non rispolverare ed aggiornare i consigli e le istruzioni per l’uso al fine di risparmiare una tariffa che non dimentichiamo per una famiglia costa più di 500 Euro/annui? Ecco quindi una serie che riteniamo essere  buoni consigli:

  • Innanzitutto quando acquistate un elettrodomestico, scegliete quelli che hanno maggiore efficienza e quindi minori consumi elettrici, costa qualcosa in più ma la maggiore spesa verrà in poco tempo ammortizzata. Inoltre raccomandiamo altri accorgimenti quali quelli di posizionarlo lontano da fonti di calore, posizionare il termostato a media temperatura, effettuare aperture il meno possibile ed evitare sempre e comunque l’introduzione al suo interno di cibi caldi. Ed ancora per lavastoviglie e lavatrici farli andare sempre a pieno carico oltre a temperature le più basse compatibili con buoni lavaggi. Per le lavatrici rimuovere sempre prima dell’introduzione delle stoviglie lo sporco più grossolano, evitare possibilmente l’asciugatura dopo il lavaggio, e pulire il filtro alla fine.Per la lavatrice farla lavorare anch’essa sempre a pieno carico e a  minore temperatura; con i nuovi detersivi i lavaggi sono efficaci anche senza superare i 60 gradi.
  • Impostate il vostro computer nella modalità “risparmio energetico” per far spegnere lo schermo quando non lo utilizzate e  togliete corrente a stampanti , modem e lo stesso computer quando non in uso.
  • Non tenete mai apparecchi televisivi, registratori, stereo in modalità stand- by ( con la lucina rossa, tanto per intenderci );  insomma sappiate che consumano tanta energia anche se non li state utilizzando.
  • Nell’illuminare casa acquistate lampadine “ ad alta efficienza” costano di più di quelle normali ma oltre consumare di meno durano molto più tempo delle altre. Ed inoltre prendete la sana abitudine di spegnere la luce quando uscite da un locale di casa vostra, troppo stesso lasciate le stanze illuminate senza la vostra presenza.
  • Non male poi l’idea di sostituire per l’acqua calda il boiler elettrico con quello a gas e se possedete un condizionatore, raccomandiamo di sistemare la temperatura a soli 3-4 gradi inferiore a quella ambiente.

Seguendo con grande scrupolo questa serie di consigli il risparmio totale nei consumi energetici può arrivare anche a una percentuale del 25-30% con relativo abbattimento del costo della vostra bolletta . E’ non è cosa di poco conto con l’aria che tira . Ma non vi è solo questo:  il risparmio energetico fa bene al nostro ambiente perché fa risparmiare i combustibili ancora oggi  utilizzati per la produzione di energia elettrica. E tutto ciò fa bene al pianeta dove vivete e dove soprattutto dovranno decentemente vivere i vostri figli.

Lascia un commento